La notizia ha suscitato preoccupazione negli utenti che solitamente si divertono a trascorrere il loro tempo libero nel gioco più coinvolgente del momento: nella chat di Ruzzle ci sarebbe il rischio di intrusione hacker, soprattutto per chi utilizza gli smartphone.

Il gioco presenterebbe una falla che consentirebbe a terzi di poter rubare la propria identità e di avere accesso alla messaggistica istantanea con la possibilità dell’invio di messaggi. Inoltre, ci sarebbe il tentativo di accedere alla partite già giocate e addirittura di disputare partite a nostra insaputa.

Per fortuna, un gruppo di esperti di sicurezza informatica della Hacktive Security è riuscito ad individuare il bug e a segnalarlo alla Mag Interactive, l’azienda svedese produttrice dell’app scaricata da milioni di utenti nel mondo, che a sua volta è corsa ai ripari provvedendo ad un aggiornamento consistente nell’offuscare il protocollo di comunicazione. L’azione intrapresa non ha riscosso molto successo tanto è vero che sono state avviate ulteriori indagini per cercare di capire se il codice possa presentare altri elementi di vulnerabilità.

Nel frattempo, sono state rese disponibili le applicazioni per BlackBerry Z10 e Windows Phone, mentre il primo campionato italiano di Ruzzle ha già superato la quota di 65 mila iscritti.

ruzzle-bug


Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento