L’indice consente di migliorare le operazioni di ricerca e di ordinamento dei record in maniera tale da essere eseguite più rapidamente. Per comprendere che cosa siano gli indici, basta pensare agli indici di un libro, alla loro funzione: per trovare i dati richiesti, il programma ricerca dapprima la loro posizione nell’indice e successivamente li individua all’interno della tabella.

Gli indici si basano su un solo campo o su più campi.

Gli indici multicampo possono essere utilizzati quando bisogna ricercare oppure ordinare i record sfruttando due o più campi, fra i quali sussistono diversi livelli di ordinamento.

Anche se gli indici facilitano la ricerca su una grande quantità di dati, possono rallentare la fase di immissione. Infatti, quando viene aggiunto, modificato o eliminato un record, gli indici ad esso relativi devono essere aggiornati.

Per visualizzare la finestra Indici bisogna attivare la visualizzazione struttura della tabella e fare clic, nella scheda Progettazione, gruppo Mostra/Nascondi, pulsante Indici.

Nella finestra che si apre è possibile aggiungere, modificare o eliminare gli indici e le relative proprietà.

Nella colonna Nome Indice viene assegnato il nome all’indice, nella colonna Nome Campo viene inserito il nome del campo da indicizzare, infine, nella colonna Criterio Ordinamento viene stabilito il criterio di ordinamento se crescente o decrescente.

indice-access


Print Friendly

Articoli collegati:

Un Commento a “Che cosa è un indice in Access 2010”

  • Valeria Corrias:

    Salve Gerardo, ho costruito un piccolo db per la gestioni degli ordini dei libri e mi ritrovo con un problema di indici. Nella maschera degli ordini ho un campo (ID ordine) che è la chiave primaria ed è un contatore. Mi sono ritrovata ad inserire delle voci che poi ho cancellato, in questo modo l’indice è andato avanti ma mi risultano dei buchi perchè gli ordini non esistono più! Come posso fare?

    Grazie mille,
    Valeria Corrias

Lascia un Commento