Su Internet può accedere chiunque anche i bambini piccoli, in questi casi, è necessario la presenza di un adulto, in quanto è facile incorrere in siti di violenza o di dubbio contenuto. Ma il genitore non sempre può essere presente.

Per questo motivo, su Windows è stato introdotto un software che permette al genitore di effettuare una selezione delle pagine web da visitare, un filtro, insomma, che blocca ciò che è considerato inopportuno.

Ma oltre a questo programma esistono anche dei servizi messi a disposizione dagli stessi browser che identificano l’utente connesso ad Internet e permettono la visualizzazione di un certo tipo di contenuti.

Ritornando al software, Controllo genitori, l’accesso alla rete è limitato non solo ad un tempo determinato ma vengono posti dei limiti anche a un certo tipo di giochi e all’utilizzo dei programmi. Quando il software è attivo compare un messaggio di notifica che informa del blocco.

Per impostare il Controllo genitori bisogna disporre di un account amministratore mentre il bambino deva avere un account di utente standard. Oltre ai parametri forniti da Windows è possibile implementare altri controlli come il filtro web e il resoconto attività che, però, vengono forniti da un provider di servizi.

Il Controllo genitori si trova in Pannello di Controllo. Per accedere al Pannello di Controllo bisogna entrare come utente amministratore. Dopo aver cliccato sul Controllo genitori si apre una finestra nella quale si sceglie come utente, quello standard e nella successiva pagina che viene visualizzata si clicca su Attivato, applica le impostazioni correnti in maniera tale da disattivare tutte le altre voci presenti.

Adesso, si può cliccare su Restrizioni orario dove viene aperta la pagina in cui è presente una tabella con i giorni della settimana e le ore. Si selezionano il giorno e l’ora che si desiderano bloccare e si trascina il mouse per aumentare il numero delle ore in cui attuare il blocco. Al termine si clicca su OK.

controllo-genitori-1

Quindi si ritorna alla pagina precedente si può cliccare su Giochi. In questa pagina si può stabilire se l’utente può o meno giocare, se si seleziona Si, allora si può impostare il tipo di giochi; infatti, cliccando su Imposta classificazione giochi si può decidere la fascia di età, che va dai 3 anni ai 18 anni, inoltre, si può scegliere di bloccare il tipo di contenuto del gioco (Contenuto sessuale, Discriminazione, Droghe, etc). Dopo aver scelto le varie opzioni si deve cliccare su OK.

controllo-genitori-02

Dopo essere ritornati ancora alla pagina precedente si può cliccare su Blocca o consenti giochi specifici. Nella nuova pagina che si apre si deicide se l’utente può divertirsi con giochi tipo: Backgammon su Internet, Chess Titans, Dama su Internet, etc. Prima di chiudere la pagina ricordarsi di cliccare sempre il pulsante Ok per confermare le scelte operate. Ritornati alla pagina precedente si clicca su OK e ritornati ancora alla pagina iniziale, in alto a destra, vengono mostrate le restrizioni imposte. A questo punto, se le impostazioni  soddisfano le nostre esigenze si può cliccare su OK.

 


Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento