La bibliografia presenta i libri che sono stati citati all’interno di un documento e solitamente si colloca nell’ultima pagina. Se i libri menzionati sono parecchi è opportuno di volta in volta annotarli per poi raggrupparli velocemente in un elenco finale. Si prenda in considerazione la scheda Riferimenti, gruppo Citazioni e bibliografia, pulsante Inserisci citazione e dal menu si scelga Aggiungi nuova fonte.

Nella finestra che si apre si compilino i vari campi; per conoscere quali sono i campi consigliati si clicchi sulla casella Mostra tutti i campi bibliografia, questi saranno contrassegnati da una stellina rossa. Per poter inserire la bibliografia, ossia l’elenco di tutte le fonti consultate o citate nel corso della digitazione, si faccia lampeggiare il cursore del mouse nell’ultima pagina e poi si prema il pulsante Bibliografia, selezionando dall’elenco il modello più appropriato.

bibliografia-in-word

bibliografia-in-word

Con un solo clic, verranno riportati tutti i libri, compresi gli autori, l’anno di edizione, la casa editrice che sono stati inseriti.

Nella finestra Crea fonte, i campi sono diversi a seconda della voce presente nella casella Tipo di fonte; infatti, oltre ai libri, nella stesura del documento, è possibile anche citare l’articolo di una rivista, gli atti di un convegno, di un sito web, di un’opera d’arte, di un film, etc.

Le citazioni che sono state riportate possono essere riutilizzate per altri documenti, è sufficiente cliccare su Gestisci fonti e, nella finestra omonima che viene visualizzata, l’elenco presente a sinistra deve essere trasferito nel riquadro di destra utilizzando il pulsante Copia.

bibliografia-in-word

E’ possibile anche scegliere il tipo di stile della bibliografia utilizzando la linguetta della casella Stile che si trova sempre nel gruppo Citazioni e bibliografia della scheda Riferimenti.


Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento