Il browser della Microsoft, Internet Explorer va in pensione, finisce, dunque, un’era e secondo indiscrezioni non sarà presente nel prossimo sistema operativo che sarà disponibile a partire dalla seconda metà di quest’anno.

Il “vecchio” Internet Explorer verrà sostituito da un nuovo browser a cui non sembra sia stato già assegnato un nome, se non quello provvisorio di Project Spartan. Tuttavia, continuerà a rimanere in vita ancora per un pò in maniera tale da venire incontro alle aziende che sviluppano software compatibili con questo tipo di browser.

Internet Explorer venne introdotto con il sistema operativo Windows negli anni ’90, gratuitamente, ed entrò subito in concorrenza con Netscape. Il declino è arrivato nel momento in cui sono sopraggiunti sul mercato altri browser tipo Mozilla Firefox e Google Chrome che intuirono la rivoluzione mobile che si sarebbe poi puntualmente verificata.

Internet Explorer non è stata capace di reggere il passo con i tempi, del resto gli stessi analisti sostengono che nessuno scarica sul proprio smartphone, tablet, etc. il browser della Microsoft che pertanto rimane escluso dalle quotidiani abitudini di coloro i quali utilizzano simili dispositivi.

Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento