Le regole di validazione impediscono l’immissione di dati errati all’interno del database. Vi sono due tipi di regole di convalida: convalida dei campi e convalida dei record. La regola di convalida dei record permette di verificare quando sia possibile salvare un intero record. Si supponga che, all’interno di una tabella dove tra gli altri sono presenti anche i campi DataConsegna e DataOrdine, venga inserita una data di consegna della merce antecedente a quella dell’ordine.

Questo inconveniente può essere evitato adottando la seguente procedura. Si apra la tabella in Visualizzazione Foglio dati, scheda Campi, sezione Canvalida campo, pulsante Convalida, dall’elenco si faccia clic su Regola di convalida record.

regola-di-validazione-record-01

regola-di-validazione-record-02

Nella finestra che viene visualizzata, Generatore di espressioni, nel riquadro centrale, Categorie espressioni, si faccia doppio clic su DataOrdine, in questo modo, il campo viene trasferito nella parte superiore della finestra, poi, si digiti il simbolo minore < e si clicchi, prendendo in considerazione nuovamente Categorie espressioni, due volte sul campo, DataConsegna, alla fine si chiuda la finestra cliccando su Ok. E’ stata stabilita una regola di convalida record alla quale può essere assegnato un messaggio di errore: per far questo si utilizzi ancora la scheda Campi, sezione Convalida campo, pulsante Convalida, scegliendo dall’elenco la voce Messaggio di convalida record. Nella finestra che appare al centro dello schermo, si digiti il seguente messaggio: La data dell’ordine deve essere antecedente a quella della consegna.

Nel caso in cui vengano introdotte date che non rispondono ai requisiti impostati compare una finestra con il messaggio di errore in precedenza digitato.

regola-di-validazione-record-03


Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento