Il tipo dati Ricerca guidata viene utilizzato per rendere più preciso l’inserimento dei dati; infatti, consente di ricercare valori presenti in un’altra tabella o query oppure consente di immettere valori personalizzati.

Il vantaggio del tipo dati Ricerca guidata è che le tabelle sono collegate, cambiando l’elenco di origine, nel campo di ricerca risulteranno da subito disponibili i nuovi valori.

Si proceda con un esempio. In Visualizzazione struttura tabella, si inserisca un nuovo campo e come tipo dati ovviamente si scelga Ricerca guidata. Si apre una finestra nella quale ci sono due opzioni: Ricerca valori in una tabella o query da parte della colonna Ricerca e Immissione personalizzata.

tipo-dati-ricerca-guidata

Qualora la ricerca deve essere rivolta ad un’altra tabella o ad una query, per poter continuare, dato che tale opzione è già selezionata, si può cliccare direttamente sul pulsante Avanti, presente in basso a destra della finestra.

Nel secondo passaggio occorre scegliere tra Tabelle Query Entrambe. Selezionando una delle tre opzioni, nel riquadro in alto sarà visualizzato il risultato della scelta effettuata.

Cliccando sul pulsante Avanti, si arriva al terzo passaggio che offre la possibilità di selezionare il campo o i campi da includere nella ricerca.

Nel quarto passaggio si possono ordinare i record in ordine crescente o decrescente per campo.

Il passaggio successivo consente di regolare la larghezza della colonna del campo.

Nell’ultimo passaggio è possibile assegnare un nome da utilizzare per la Colonna Ricerca. Al termine bisogna premere il pulsante Fine.

tipo-dati-ricerca-guidata

Dopo aver cliccato sul pulsante Fine, viene visualizzata una finestra nella quale ci viene chiesto se si desidera salvare la tabella per consentire di poter creare relazioni.

Invece, nel caso in cui volessimo immettere personalmente dei valori, nella finestra Ricerca guidata, bisogna scegliere l’opzione Immissione personalizzata.

Nel passaggio successivo si inseriscono i valori, spostandosi tra le varie celle o con il mouse o con il tasto Tab.

Dopo l’inserimento, nel passaggio successivo, come nel caso precedente, si può digitare il nome della Colonna Ricerca, al termine bisogna cliccare su Fine.

Salvando la tabella e passando alla Visualizzazione Foglio dati, nel campo aggiunto, quello relativo alla Ricerca guidata, quando si fa clic all’interno, ci sarà una linguetta tramite la quale verrà visualizzato un menu a discesa contenente i valori inseriti.

tipo-dati-ricerca-guidata


Print Friendly

Articoli collegati:

Lascia un Commento